La mia Storia

Sono Psicologa Clinica, Psicoterapeuta Sistemico-Relazionale e Dottore di Ricerca in Neuroscienze. Il mio obiettivo è di prevenire il disagio psichico e promuovere il benessere psicologico di ogni persona, sia a livello individuale che nei propri sistemi di appartenenza (coppia, famiglia, scuola, lavoro). I principali interventi di cui mi occupo in ambito clinico riguardano:

In ambito scientifico, da circa quindici anni mi occupo dello studio dei correlati neurali delle difficoltà cognitive, affettive e del comportamento sociale in pazienti con patologie neurologiche e in adulti con autismo.

I principi che guidano la mia attività riguardano il lavoro di rete a livello territoriale e la promozione di interventi evidence-based, ovvero basati su evidenze scientifiche. Inoltre, il constante aggiornamento professionale e la divulgazione scientifica dei risultati delle mie ricerche sono parte integrante del mio approccio.

Come sono arrivata fin qui…

Dal 2003 svolgo attività di ricerca nel campo delle neuroscienze cognitive e affettive, in collaborazione con il Laboratorio per lo studio delle Atassie della Fondazione Santa Lucia (IRCCS) di Roma, e con  Laboratorio di Neuroscienze Cognitive e Cervelletto (CNC Lab) del Dipartimento di Psicologia della Sapienza.

Nel corso degli anni, entrare in contatto con la sofferenza delle persone ‘oggetto’ dei miei studi, mi ha aperto davanti un mondo fatto di figli e genitori, di mogli e mariti, di nonni e nipoti… di vissuti contrastanti, paure, emozioni, rabbia, lutti… A quel punto il mio lavoro non finiva più quando salutavo il paziente, ma continuava fuori dalla stanza, nella mia mente, ma soprattutto nella mia “pancia”. Ho quindi deciso di intraprendere un percorso formativo nuovo, che mi permettesse di acquisire strumenti utili ad aiutare i miei pazienti e i loro familiari a trasformare i propri limiti in risorse.

Così, nel 2010 ho conseguito la Specializzazione in Psicoterapia Familiare con approccio Sistemico-Relazionale. In quegli anni ho maturato la mia esperienza clinica in ambito pubblico presso il Consultorio Familiare di Via delle Resede (ASL Roma-B), nel ruolo di Psicologo Specializzando Psicoterapeuta, occupandomi  di consultazione psicologica individuale e di coppia, affiancamento nella valutazione di coppie aspiranti alla adozione e dei gruppi di sostegno alle coppie adottive; corsi di accompagnamento alla nascita e interventi di prevenzione della depressione post-partum.

Successivamente, ho prestato servizio in qualità di docente esterno del Dipartimento Risorse Umane di Roma Capitale (DD n. 533 del 11-03-2010), nell’ambito della formazione degli educatori di asili nido, occupandomi di tematiche come il bisogno di attaccamento e autonomia del bambino, l’organizzazione degli spazi e l’importanza del gioco nei bambini da 0 a 3 anni.

Nel 2015, ho contribuito allo sviluppo del progetto Salta in Rete dell’Associazione Nazionale Psicologi e Psicoterapeuti (ANaPP), che attualmente coordino. Il nostro obiettivo è di costruire sinergie tra professionisti privati della salute mentale e personale medico, per facilitare l’accesso ai servizi di salute fisica e mentale e promuovere il benessere bio-psico-sociale di ogni cittadino.

Negli ultimi anni ho coordinato il Progetto di Ricerca finanziato dal Ministero della Salute (GR-2013-02354888) con l’obiettivo di studiare le basi neurobiologiche dell’autismo mediante tecniche avanzate di risonanza magnetica e metodiche di neuro-modulazione dell’attività cerebrale, individuando nuove metodologie di trattamento.

Grazie alla mia passione per il lavoro in rete, alla dedizione alla ricerca e alla produttività scientifica, nel 2018, ho ottenuto l’Abilitazione Scientifica Nazionale come Professore universitario di seconda fascia nel settore scientifico disciplinare 11/E1.

Call Now Button